La nuova campagna Dove ci parla della bellezza tramite il nuovo video che potrete vedere qui: http://bit.ly/1hh3hVn

Da deformazione professionale, in quanto scrittrice di bellezza e beauty tutorialist su YouTube, ciò mi ha fatto molto riflettere e mi sono chiesta che cos’è per me la bellezza.


Devo dire la verità: non sono mai stata brutta. Diciamo che sono un tipo di bellezza da in media stat virtus. Non appena dico questo, però, mi accorgo di ragionare in maniera troppo razionale, come se ci fosse un quantificatore oggettivo della bellezza. Che cosa vuol dire “sono mediamente bella”? Vuol dire che, di base, c’è la consapevolezza che qualcuno di più bello ci sia sempre. Ed è qui l’inghippo.


Che cosa vuol dire “bellezza oggettiva”? Vuol dire pre-impostazione. Vuol dire pregiudizio, perché se si guarda un quadro che tutti gli amici ci hanno detto essere bello, di conseguenza, molto probabilmente, lo vedremo bello. Ma ciò non vuol dire che ce ne innamoreremo immediatamente. E’ questo il bello. Ci può piacere, ma non è detto che ce ne innamoriamo. Perché la vita è troppo imprevedibile perché ciò accada, la vita è intricata, misteriosa, birichina e troppo sorprendente per farci innamorare solo delle cose “oggettivamente” belle.

Perciò per me la bellezza è questa: innamorarci delle cose senza saperne il perché. E di conseguenza diventeranno, per noi, belle.

E per voi, che cos’è la bellezza?

Scrivetemelo qui sotto con un commento oppure tramite i social, includendo l’hashtag #beautyis.

Un abbraccio & be inspiegabilmente beautiful
Erika